23 giugno 2008

San Giovanni non vuole inganni


Segnaliamo la tre giorni San Giovanni non vuole inganni, una rassegna di spettacoli e incontri a cura del Teatro del Pratello dedicata ai ragazzi seguiti dai servizi della Giustizia minorile e con ragazzi di Comunità Minorili di Bologna. Un'iniziativa alla quale anche Tabard aderisce oltre che un'occasione di partecipazione e di confronto condotta al riparo dai toni urlati e dalle barriere del pregiudizio.

Dove?
Nel Cortile del Centro giustizia minorile per l'Emilia Romagna
via del Pratello, 34 - Bologna
23-24-25 giugno

Programma:

Lunedì 23
ore 20.00: coro R’esistente dei bambini di via del Pratello, seguito da una cena al sacco per gli spettatori (ad offerta libera); il prologo, organizzato in collaborazione con abitanti, commercianti e fruitori della zona, si conclude con la proiezione di un video in cui viene intervistata Odette Righi, abitante storica di via del Pratello e autrice di un libro sulla storia della via.

ore 21: i ragazzi della Comunità ministeriale, della Comunità Il Nuovo Grillo e di quella Piccolo Principe mettono in scena Lilliput Dinner, spettacolo ispirato al primo viaggio di Gulliver nel paese di Lilliput, frutto di un percorso di avvicinamento al teatro e di laboratori di pratica teatrale condotti presso le Comunità, che sarà accompagnato dalle percussioni di Paolo Caruso.

Martedì 24
ore 21: presentazione deIl Mare Dietro Il Muro, libro sulle esperienze di teatro negli Istituti Penali Minorili di Bologna, Milano e Palermo, a cura dei fotografi Maurizio e Federico Buscarino, e con testi di Massimo Marino (Electa Mondadori).

La serata vede la partecipazione degli autori, di Giancarlo De Cataldo, scrittore e giudice della Corte d’Assise di Roma e di Angelo Guglielmi, assessore alla cultura del Comune di Bologna.

A seguire, proiezione del video Fool Bitter Fool di Agnese Mattanò sulla realizzazione dell’omonimo spettacolo della Compagnia del Pratello nel 2007, presso l’IPM di Bologna.

Mercoledì 25
ore 21.00: spettacolo Voi Cavalieri Vagabondi messo in scena dalla Compagnia del Pratello con i ragazzi della comunità Compagni di Sogni e con i ragazzi che continuano l’esperienza teatrale a conclusione dell’iter penale. Voi Cavalieri Vagabondi è un recital concerto, che compone un centinaio di cartoline scritte ai giovani attori del Pratello dagli spettatori-studenti di Istituti superiori, che in questi anni hanno assistito agli spettacoli. La drammaturgia e la regia dello spettacolo sono di Paolo Billi.

Il 23, 24 e il 25 giugno dalle 20 alle 21 alcune osterie di via del Pratello ospitano Comizi d’arte, Amore e Storia, letture di storie personali di abitanti della via a cura della Bottega dell’Elefante e della rivista militante Tabard. Attori insoliti si alternano nella lettura, tra questi lo scrittore Emidio Clementi e la critica d’arte e consigliera del Comune di Bologna Milena Naldi.

Negli stessi giorni, sempre nelle osteria del Pratello è possibile vedere allestita la mostra I ragazzi della Compagnia del Pratello, retrospettiva delle foto di Marco Caselli e Alessandro Zanini, scattate dal 1999 a documentazione delle attività laboratoriali e degli spettacoli della compagnia teatrale dell’Istituto Penale Minorile di Bologna.

Non mancate!


Etichette:

2 Commenti:

Alle 6/25/2008 02:05:00 PM , Blogger Marco ha detto...

ciao a tutti, segnalo

http://coordinamentomigranti.splinder.com/

manifestazione del coordinamento migranti di bologna.
5 luglio 2008, piazza xx settembre,
ore 15:30.

 
Alle 6/25/2008 02:06:00 PM , Blogger Marco ha detto...

marco (persico)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page