26 marzo 2007

Certa sinistra

L'altro giorno trovo un amico che si sta guardando un video su YouTube. Si tratta di un video di un famoso attore italiano dal noto orientamento politico. Dopo poche battute mi rendo conto subito di averle già sentite quelle cose; ma non erano proprio le stesse, quelle che ricordavo io erano... erano meglio. E mi viene subito in mente un altro personaggio. In effetti non si tratta di un plagio; forse di un omaggio, o piuttosto un remake, meglio, un remix, boh? Fatto sta che il primo è una banalizzazione populista che non fa neanche ridere ed una finta autoanalisi assolutoria tanto tipica di certa sinistra contemporanea. Il secondo, comunque la si pensi, era un emozionante gioiello del genere.
Vi riporto il video che si stava guardando il mio amico e poi, sotto, il video dell'artista che mi è venuto subito, ovvio, in mente. Non so, magari segnalo una cosa arcinota; in questo caso scusate la ripetizione, ma credo possa comunque essere interessante riascoltare un bel pezzo di teatro-canzone italiano:





Paolo

Etichette:

4 Commenti:

Alle 3/28/2007 12:52:00 AM , Anonymous marco p. ha detto...

nessun complotto: bisio ha portato a teatro un riadattamento dello spettacolo di gaber

 
Alle 3/28/2007 10:08:00 AM , Anonymous Paolo ha detto...

e chi ha parlato di complotto? Dico solo che come riadattamento fa cagare e tradisce un bel pò lo spirito di gaber. Ma volevo andare un pò oltre: verso la critica a una certa sinistra dandiniana

 
Alle 3/28/2007 02:07:00 PM , Anonymous marco p. ha detto...

scusa avevo capito, pensavo non lo sapessi.. era ironica, l'espressione.

pienamente d'accordo con te sul giudizio riguardo questo spettacolo, almeno da quanto pare qui.
per ciò che riguarda la dandini sono nuovamente d'accordo, anche se farei dei distinguo.

alcuni "cose" di guzzanti-maschio (e figlio, ovvio) sono da salvare. vedi

http://www.youtube.com/watch?v=11teRnBVgEM

 
Alle 3/28/2007 07:03:00 PM , Anonymous Paolo ha detto...

scusa, come dice vittorio, bevo troppi pastis (ne ho uno in mano ora...).
Quando dico dandinismo in effetti mi riferisco di più a quella ciofeca di Parla con me. Potremmo aggiungerci e accostarci anche un certo fabiofazismo. Ovviamente gli anni belli di Pippo Kennedy Show e l'Ottavo nano, con quel genio di Guzzanti (figlio), sono intoccabili.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page