31 dicembre 2007

Fine del "Biennio stronzo"

Col 2007 si chiude il "Biennio stronzo" che ha comunque visto la nostra rivistucola crescere per bene. Siamo sopravvissuti alla disintegrazione della redazione verso l'estero, alle lauree e ai master, agli stage e al servizio civile, al precariato, agli stronzi, a Perugia. Il 2008 non è ancora iniziato ma è già super-impegnato: il nuovo numero è in cantiere, il blog e il suo nuovo vestitino sperano - in controtendenza - di ingrassare ancora, la sezione umanistico-letteraria della redazione s'è imbarcata in alcuni progetti che forse vi sveleremo in futuro (mani sempre ben avanti!), c'è sete di birra e fame di martedì grassi. Stasera ci concediamo gli ultimi bagordi (chi a ingozzarsi di wurstel, chi di uva, chi di capitone, rigorosamente sparpagliati nelle più remote lande del continente) poi ci rimascheriamo da intellettuali e torniamo a far quello che ci riesce meglio: i tabardiani.
A tutti i lettori, buon anno.



La redazione


Etichette:

4 Commenti:

Alle 1/06/2008 07:14:00 PM , Anonymous toppe ha detto...

...ma che, nessuno fa gli auguri a una 'sì bella redazione? :P
A tutti, buon anno tabardiano e relativista.

 
Alle 1/07/2008 01:21:00 AM , Anonymous Vittorio ha detto...

Ben detto. Buon anno anche a te, sperando di non doverlo rattoppare troppo.

 
Alle 1/09/2008 09:27:00 AM , Anonymous Mario-Ramón ha detto...

Un augurio di Buon Anno vi giunga anche da Francoforte, in particolar modo ad Achille Castaldo da Mario-Ramón (Café Metropol al Duomo)!Magari ci si rivede alla prossima fiera del libro!

 
Alle 1/10/2008 01:53:00 AM , Blogger achille ha detto...

auguri anche a te! magari l'anno prossimo partiremo alla conquista della fiera di francoforte... e verremo tutti a sbronzarci al café metropol (dove io ho già onorato al cantina, devo dire - e anche umberto eco non scherzava...).... ciao!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page