15 novembre 2007

URGENTE: Salvate il soldato Tabard!

URGENTE! Tabard ha disperatamente bisogno del vostro aiuto: l'Università di Bologna, cioè chi ci finanzia, ha modificato i requisiti per le associazioni universitarie. D'ora in poi per partecipare ai bandi bisognerà iscriversi all'albo delle associazioni, il che comporta una titanica impresa: raccogliere almeno 100 soci. E non 100 soci qualunque, anche qui vigono delle condizioni ben precise. Possono firmare solo:


* gli iscritti a un corso di studi dell'Università di Bologna,
* che siano massimo al primo anno fuori corso,
* che abbiano registrato almeno 9 crediti nell'ultimo anno accademico concluso (per le matricole quest'ultimo punto ovviamente non conta) e
* che non abbiano firmato per altre associazioni.

Non solo: non basta la firma, ci vuole anche una fotocopia della carta d'identità. Insomma, un malefico marchingegno burocratico progettato appositamente per distruggerci o farci desistere. Noi accettiamo la sfida; ma per vincerla abbiamo bisogno di voi. Se rispondete ai requisti sopra elencati e volete permettere a Tabard di continuare a essere la magnifica rivista che è, scriveteci per concordare un incontro per la firma. Siamo nelle vostre mani e soprattutto nelle vostre carte d'identità!

Etichette: ,

7 Commenti:

Alle 11/16/2007 11:22:00 AM , Anonymous achille ha detto...

vanno bene anche gli iscritti alle scuole di specializzazione, ai dottorati e ai master biennali...
rispondete numerosi al nostro appello!! per premiare chi ci aiuterà, tabard promette l'uscita di un numero speciale in edizione limitata destinato solo ai soci, dedicato ad un argomento ancora poco studiato ed oscuro per noi europei: il romanticismo sudamericano.

 
Alle 11/16/2007 01:09:00 PM , Anonymous Anonimo ha detto...

scusa, ma ti correggo, si parlava di:
- romanticismo messicano (qui solo si conoscono le sue varianti postmoderne e demenziali: es. "I dolori di quel ciccione di Zorro"; e quella sua geniale "riscrittura" in epoca post-moderno-decadente che è "Zorro era ciccione e nessuno lo sa, povero Zorro, diamo una tortilla a Zorro"; e "Anche un superuomo può essere ciccione, forza Zorro!";"La z di zorro si pronuncia s, a volte lui scrive s sulla maglietta di qualche pistolero ubriacone, anche lui è un ubriacone, i messicani non sanno la differenza tra z e s: trattato di zorrerie linguistiche"); dunque riscopriamo l'"originale", riscopriamo Zorro, riscopriamo il romanticismo messicano;
- nichilismo panamense (di cui tu sai più di tutti, caro Achille);
- post-illuminismo patagonese
- scapigliateria guatemalteca
- simbolismo beliziano

Salvate Tabard, così vi delizieremo con questo e altri studi di filologica riscoperta

e.

 
Alle 11/16/2007 03:12:00 PM , Anonymous Anonimo ha detto...

scapigliateria?

mimmo

 
Alle 11/16/2007 03:37:00 PM , Anonymous Eugenio ha detto...

è slang guatemalteco

 
Alle 11/17/2007 12:54:00 AM , Blogger fran-tes-to ha detto...

ma 100 persone è un'infinità! [sì, lo so,ok è solo un centinaio] entro quando tutto ciò?

 
Alle 11/17/2007 09:41:00 AM , Anonymous Paolo ha detto...

Io avrei anche un pezzo sul neoclassicismo peruviano...

 
Alle 11/18/2007 10:13:00 PM , Anonymous Matteo Scandolin ha detto...

Posso capire la "necessità" che siano iscritti ai corsi di Bologna, posso capire la carta d'identità, posso capire il fuori corso, capisco già meno il numero di crediti, va bene la carta d'identità, ma...

i vostri associati non devono aver firmato per altre associazioni????

Quando dite: «un malefico marchingegno burocratico progettato appositamente per distruggerci o farci desistere», sono ASSOLUTAMENTE d'accordo con voi.
Peccato ch'io non sia più all'università (e comunque non a Bologna), altrimenti vi aiutavo volentieri.
MS

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page